Scivola e muore nel burrone

Hanno notato il corpo di un uomo immobile in fondo al burrone mentre cercavano funghi in una stagione da record. Hanno dato l’allarme, ma era ormai troppo tardi. Ieri mattina verso le 7.30 sono così scattate le operazioni per il recupero del cadavere dell’uomo notato in fondo ad un canalone nei pressi della malga di Perlezzi, vicino al lago di Giacopiane. Vittima dell’incidente è Calogero Pizuco, genovese, di 57 anni identificato solo nel pomeriggio. A dare l’allarme sono stati alcune persone che avevano appena raggiunto una delle faggete più battute alla ricerca dei porcini. La vittima era probabilmente scivolata da un costone. Sul posto è giunto un medico della guardia medica di Borzonasca che non ha potuto fare altro che constatare il decesso. A quel punto sono intervenuti i vigili del fuoco e i carabinieri di Borzonasca che hanno a lungo operat per recuperare il corpo, anche con l'ausilio di un elicottero.