Scivolone di Yukos a Mosca

Le notizie e indiscrezioni sull’avvio di una nuova stagione di acquisizioni societarie hanno condizionato i mercati azionari. A New York Capital One, che ha acquistato la banca newyorkese North Fork Bancorp (più 16,6%), ha perso il 6,3%; la casa farmaceutica Watson (meno 3,6%) controlla ora Azcar, che cresce del 10,9%. Nell’industria dei casinò, Pinnacle (più 2,6%) ha preso il controllo di Aztar, che migliora del 23,5%. Il titolo Nasdaq arretra del 2,4%, dopo l’offerta, subito respinta, di acquisire il London Stock Exchange, che a Londra guadagna poco più del 30%. Sempre sulla borsa britannica salgono intorno al 5% Vodafone e Royal & Sun. Sulla piazza parigina il rally dei titoli farmaceutici europei ha fatto balzare Sanofi Aventis (più 2,4%), ma è a Francoforte che il titolo Merck, dopo l’annuncio di voler acquistare la concorrente Schering (più 26%), ha perduto il 3% circa. A Mosca crollo di Yukos del 46%, per il pericolo di fallimento della società petrolifera.