Scolpire il bosco: una galleria d'arte a cielo aperto

Sculture ricavate esclusivamente con materiale boschivo sorprendono l'escursionista a Pampeago, in Val di Fiemme

L'artista di Cavalese Marco Nones è l'ideatore del percorso di land art "RespirArt - Pampeago Green Gallery". Ottocento metri di galleria d'arte in quota a Pampeago in Val di Fiemme. Misteriose opere d'arte, realizzate con rami, pietre e lana, sorprendono l'escursionista in cammino verso il Monte Cornon. La mostra estiva, destinata a esaltare la bellezza selvaggia del paesaggio montano, sarà visitabile per tutta l'estate, fino all'autunno. Le prime tre opere che si incontrano sono intitolate "Cocoon (bozzoli)" e sono dedicate a un pensiero della poetessa Alda Merini: "L'arte è un mistero che ha ali di farfalla". Poco più in alto si incontra "Messa a fuoco sul Latemar": un cerchio di legna da ardere puntato sul massiccio dolomitico. Quindi, si affaccia radiosa l'opera "Nel cerchio di un pensiero" anch'essa dedicata a una poesia di Alda Merini; si tratta di un cerchio formato da rette realizzate in legno di abete. La sesta istallazione è l'ironico totem "Gratta-cielo". Conclude il percorso l'opera "Stretching" che rappresenta la curiosa acrobazia di un ramo di abete.
La land art è un movimento artistico che sprona a uscire dalle gallerie e dai musei, modificando direttamente gli spazi aperti. E' l'occasione privilegiata di comunicare con la natura, accogliendo e modellando i suoi doni. Con semplicità, sorgono geometrie imprevedibili, curiosi giochi cromatici, forme caotiche o nuove armonie. L'inserimento di opere d'arte nel ciclo vitale della natura offre infiniti spunti di riflessione e sviluppa la consapevolezza di quando sia vano il tentativo degli uomini di cercare di trattenere oggetti, pensieri, persone o situazioni in un mondo in continua trasformazione. Con questo spirito le creazioni artistiche vengono fotografate e poi abbandonate nei boschi e nei prati perché gli agenti atmosferici, ogni giorno, possano continuane a plasmarle. La mostra permanente "RespirArt", ogni estate, inviterà in Val di Fiemme artisti di land art per creare opere d'arte ispirate al paesaggio montano e alla natura. Le immagini fotografiche e i modellini di queste opere d'arte saranno presentate in mostre d'arte internazionali. Il percorso "RespirArt - Pampeago Green Gallery" ospiterà anche laboratori estivi di land art, dove i turisti saranno invitati a liberare la creatività nella natura.