È scomparsa la gattina Bussy giallo alle Fornaci di Savona

È improvvisamente scomparsa Bussy, la gattina «storica» delle Fornaci di Savona, conosciuta ed amata dagli abitanti del quartiere per il suo comportamento singolare. Da circa 14 anni attendeva ogni giorno, compostamente seduta alla fermata dell'autobus (da cui il nome) di via Crocetta, davanti ai Bagni Corsaro, l'arrivo dei passeggeri, che accoglieva con effusioni feline (spesso ricambiate). Molti le porgevano una leccornia da mangiare. Nel mese scorso è improvvisamente scomparsa e da allora i volontari dell'Ente nazionale protezione animali, tra cui la signora Dora che cura la locale colonia felina libera, la cercano ovunque; si mormora che sia stata cattu-rata da qualche residente del quartiere - infastidito dalla sue passeggiate nel suo orto - ed abbandonata in campagna. Per questo le guardie zoofile dell'Enpa stanno svolgendo accertamenti, poiché si tratta di un reato punito con l'arresto, o una forte multa, dal codice penale.
Bussy è facilmente riconoscibile, perché è un batuffolo grassottello nero, con riflessi marroni, con una cicatrice sulla bocca dovuta ad una recente ferita e, soprattutto, con un baffo bianco sul lato destro del muso.
Chi ha sue notizie è vivamente pregato di telefonare all'Enpa, 019/824735.