Sconosciuto entra in casa e tenta di rapire una bambina La mamma lo mette in fuga

Scatta l’allarme rapimenti a Vigevano, in provincia di Pavia. Una donna ha visto sua figlia, di solo 5 mesi, in braccio a un uomo, a casa sua. Forse un ladro, oppure qualcuno che stava cercando di rapire la bambina. Un episodio ancora misterioso, avvenuto l’altro ieri mattina in un appartamento di una zona periferica della cittadina lombarda. A presentare ieri la denuncia ai carabinieri è stata una coppia (marito straniero, moglie italiana). Da quanto si è appreso la mamma è rientrata a casa verso le dieci con la figlia di cinque mesi. Ha lasciato la bambina sul letto della camera matrimoniale. La neonata si è addormentata e la madre ha iniziato a fare alcuni lavori in casa. Poco dopo è tornata in camera e ha visto sua figlia in braccio allo sconosciuto. A questo punto si è messa a urlare terrorizzata. L’uomo (non è ancora chiaro se italiano o straniero) ha lasciato la bambina sul letto ed è poi fuggito da una finestra. La mamma ha trovato alcuni cassetti della camera da letto aperti e questo lascerebbe intuire un tentativo di furto. Ma alcuni dubbi rimangono. I carabinieri hanno avviato indagini per cercare di fare chiarezza sull’episodio che ha destato allarme in tutta la zona. Solo qualche giorno fa a Napoli una sedicenne di etnia rom ha tentato di rapire una bambina di 6 mesi ed è stata arrestata, scatenando le proteste che hanno portato alla rivolta di Napoli contro i campi nomadi.