Sconti, una card per le famiglie numerose

L’iniziativa del Comune dedicata a chi ha più di tre figli. L’assessore
Moioli: "Coinvolgeremo la grande distribuzione e i piccoli commercianti". Agevolazioni per gli acquisti nei negozi di alimentari e di abbigliamento. Ma anche sui servizi Atm e di MilanoSport

Sconti e agevolazioni per chi abbia almeno quattro figli, tra naturali, adottivi o affidati. Una tessera per i nuclei più numerosi che in città toccano quota 2.100 (400 quelle di extracomunitari). Si chiamerà Family card e ci stanno lavorando i rappresentanti dell’Associazione milanese delle famiglie numerose e l’assessore comunale alle Politiche sociali, Mariolina Moioli. Un punto sembra certo, «sarà distribuita a tutte le famiglie numerose che abitano in città, senza distinzioni di reddito», spiega Gabriella Hubbard responsabile, insieme al marito Robin, dell’associazione milanese che conta 200 iscritti. Il resto è da decidere, come i settori in cui sarà possibile usufruire della tessera. Le priorità? Negozi di alimentari, abbigliamento, agevolazioni per i mezzi di trasporto pubblici e per gli eventi culturali. «Importante - spiega la Moioli - sarà dare la possibilità di fare la spesa lì dove sono loro praticati degli sconti. Penso alla grande distribuzione. È più semplice, ma ben vengano anche i piccoli commercianti che decideranno di aderire all’iniziativa». E poi riduzione delle tariffe comunali.