Sconti nei mercati comunali

È come fare la spesa nei negozi piccoli, con il commerciante che ti dà fiducia. In più c’è il piacere di ritrovarsi con gli altri, come in una grande piazza di paese. Ora nei 25 mercati coperti di Milano (da venerdì fino al 22 ottobre) si potrà anche risparmiare. Come ogni anno, l’assessorato al Commercio del Comune e l’Asso Food (Associazione Mercati comunali Coperti) hanno individuato una sessantina di prodotti di largo consumo da vendere a prezzi scontati. Dal prosciutto di Parma al latte, fino al vino, ma anche detersivi, dentifrici e shampoo. Spiega il presidente Asso Food, Iliano Maldini: «Lo scopo dell’iniziativa è ravvivare le vendite, che durante l’anno hanno risentito della crisi. È da 35 anni che lavoriamo su queste offerte promozionali, e lo facciamo quattro volte l’anno: Natale, Pasqua, primavera e autunno. Alla fine si risparmia in media il 28,2 per cento».
Combattere la crisi, ma non solo. Anima dell’iniziativa è anche la lotta contro i grandi supermercati, che da tempo «stracciano» la concorrenza a colpi di sconti e promozioni. Con la conseguenza che poi i mercati coperti perdono clientela a vista d’occhio. «Vogliamo aiutare i consumatori, soprattutto quelli che vivono nelle periferie, dove si fa più fatica ad arrivare a fine mese - spiega l’assessore al Commercio, Roberto Predolin - perché i mercati coperti sono tutti in periferia, a parte quello di Wagner, ma è un caso a parte. E poi dare una spinta a questi mercati, per far sì che sopravvivano alla grande distribuzione».