Sconti su Ires e Irap per chi decide nuove aggregazioni

Agevolate le aggregazioni societarie. Per le fusioni realizzate nel 2009 sarà possibile detrarre maggiori quote di ammortamento dall’imponibile Ires e Irap fino a un massimo di 5 milioni. Il beneficio, stimato in termini di minor gettito di competenza nel triennio 2010-2012, è valutato circa 240 milioni di euro. Tra le altre provvidenze bisogna anche ricordare che il Fondo di garanzia per le imprese è stato rifinanziato con 1,5 miliardi di euro. La sua attività è stata inoltre estesa anche alla rinegoziazione dei debiti delle aziende che così potranno rimodulare la propria esposizione senza essere ulteriormente penalizzate dalla crisi. Altri finanziamenti (almeno 5 miliardi) e garanzie saranno attinti attraverso la Cassa depositi e prestiti che dirotterà parte della raccolta effettuata attraverso il risparmio postale verso le pmi.