Sconto ai gay per «Brokeback»

Essere gay può far risparmiare, almeno al cinema. Ieri sera a Napoli chi ha fatto outing alla cassa ha pagato metà biglietto, 3,50 euro. È una iniziativa - di cui ha dato notizia «Il Mattino» - della multisala Modernissimo del centro storico, per salutare l'uscita di «I segreti di Brokeback Mountain» di Ang Lee, film trionfatore dell'ultima Mostra di Venezia che sta facendo incetta di premi in tutto il mondo. Opera censurata in alcuni Stati Usa, il film narra realisticamente una romantica storia d'amore tra cowboy ed è già in odore di Oscar. «E se qualcuno ha usato lo stratagemma di dichiararsi gay per pagare di meno, ben venga. Vorrà dire davvero che l'omosessualità oggi è sempre meno un tabù» hanno spiegato al cinema.