Scontri in Somalia ucciso un soldato della forza di pace

Nuovi scontri a Mogadiscio - i più violenti degli ultimi 15 anni, secondo fonti della Croce rossa internazionale - mentre la missione di pace dell’Unione africana conta la sua prima vittima, un soldato ugandese. Per il quarto giorno consecutivo, sono continuati i combattimenti tra le truppe somale ed etiopiche contro i guerriglieri islamici. Decine di persone sono rimaste uccise nelle ultime ore e gli ospedali di Mogadiscio non sono più in grado di accogliere altri feriti.