Scontro Quello strano via vai della lista degli inquilini

La lunghissima giornata dell’elenco dei nomi degli inquilini dei 1.359 appartamenti del Pio Albergo Trivulzio. Dopo il pronunciamento del Garante che aveva negato impedimenti legati alla privacy, ieri in mattinata il nuovo «no» opposto dal cda dell’ente alle richieste del Comune. Riconoscendo nella commissione di controllo sulle aste, nominata dall’assessorato lombardo alla Famiglia, «l’unico soggetto legittimato a verificare la corretta amministrazione delle aziende di servizi alla persona». E così l’impegno ad inviare «immediatamente alla Commissione Regionale di Controllo la lista». Ma dal Pirellone non ci stanno a rimanere con il cerino in mano e rimandano le carte al mittente. «Elenco irricevibile». La mossa non piace al sindaco Letizia Moratti che subito invia una lettera al Pat con l’invito alla massima trasparenza. In serata il via libera. Con il presidente del Pat Emilio Trabucchi che va personalmente a Palazzo Marino per consegnare la lista al presidente del consiglio comunale Manfredi Palmeri. Presente anche il segretario generale del Comune Giuseppe Mele che ha preso in consegna i plichi sigillati.