Lo scontro sulla giustizia

Il decreto legge è un atto con forza di legge che può essere adottato dal governo, cioè dal Consiglio dei ministri, in casi straordinari di necessità ed urgenza. È un provvedimento provvisorio, perché entra in vigore immediatamente, appena pubblicato sulla Gazzetta ufficiale. Tuttavia, se non viene convertito in legge dal Parlamento entro 60 giorni dalla pubblicazione, decade retroattivamente: in pratica, è come se non fosse mai esistito. Per questo il governo deve presentare il decreto legge alle Camere il giorno stesso dell’adozione, per la conversione in legge: la discussione in assemblea deve cominciare entro cinque giorni.