Scoperta la chiesa dove pregava la madre di Leonardo

È stata individuata nella campagna di Vinci, in provincia di Firenze, la chiesa dove pregava Caterina, la madre naturale di Leonardo da Vinci. Lo stesso artista fanciullo si recava nella chiesa quando faceva visita alla madre. La scoperta, resa possibile dall’esame di documenti antichi, permette di delineare il reticolo sociale che accompagnò la vita di Leonardo, in questo caso riguardo ai luoghi della sua infanzia e della madre. La chiesa, è di origine medievale. Si tratta di un edificio oggi in disuso nella campagna di Vinci. Fu questo il luogo principale dell’infanzia di Leonardo, perché in quel lembo di contado visse la madre naturale Caterina, da cui egli nacque come figlio illegittimo in seguito a una relazione con il notaio ser Piero. Il prossimo 9 settembre, con un’iniziativa culturale pubblica, la chiesa di San Pantaleo verrà aperta al pubblico dopo 30 anni di chiusura e alcuni interventi, che ne hanno messo in sicurezza le strutture portanti.