Alla scoperta dei sapori del Ticino

Gli incanti del Canton Ticino non si limitano ai bacini dei laghi o alle alture delle Alpi Svizzere; oltre all’occhio, anche il palato vuole la sua parte e per chi avesse l’esigenza di addentrarsi tra i vasti capitoli della cultura enogastronomica della zona, con Saveurs-Ticino 2008 potrà essere accontentato.
Dal 13 al 17 aprile nella zona del Sopraceneri, ad Ascona e Brissago, con ripresa dal 20 fino al 24 a Lugano e Vacillo, conosciuta come zona del Sottoceneri, il ricco patrimonio culinario del cantone svizzero diventerà protagonista nel contesto di una elegante e raffinata manifestazione. Organizzata in location sopraffine, Saveurs-Ticino, promuovendo la cucina d’eccellenza, è un punto di incontro strategico tra gli chef di alta gastronomia italiani e svizzeri, annoverati nelle migliori guide enogastronomiche.
Dieci serate eccezionali durante le quali i maghi dei fornelli si renderanno interpreti delle proprie tradizioni culinarie leggendo e revisionando, alla luce delle novità, le ricette più classiche. Diversi sono gli alberghi e i ristoranti che aderiscono a questo trionfo di emozione, offrendo pacchetti speciali che consentono di consumare cene superlative con vini di pregio, pernottando e facendo colazioni in atmosfere incredibilmente magiche.
Ad Ascona, ad esempio, l’Hotel Eden Roc ha predisposto un pacchetto a partire da 587,50 mentre la serata conclusiva avrà luogo al Ristorante La Perla del Lago del Casinò di Lugano con i quattro chef Gian Luca Bos, Dario Ranza, Frank Oerthle e Martin Dalsass (con possibilità di pernottare al Gran Hotel Villa Castagnola). Per maggiori informazioni e per il programma saveurs-ticino.ch.