Scoperta evasione Iva per 60 milioni di euro

I finanzieri del comando provinciale di Roma hanno scoperto un meccanismo di evasione dell’Iva, il cui ammontare è di 60 milioni di euro. L’evasione sarebbe stata accumulata tramite la concessione di servizi resi dai concessionari ad alcune case distributrici mascherati come sconti commerciali. I controlli svolti dai finanzieri rientrano nell’ambito delle recenti direttive impartite dall’autorità di governo per contrastare l’evasione nel settore dell’imposta sull’Iva.