Scoperta a Laigueglia carcassa di balenottera

La carcassa di un balenottero in avanzato stato di decomposizione è stata recuperata ieri nei pressi di punta Tacuara, davanti a Laigueglia, nel ponente ligure. A segnalarne la presenza era stato un bagnante che aveva contattato la Capitaneria di porto di Alassio. Una volta arrivati sul posto gli uomini della guardia costiera hanno richiesto l’intervento del veterinario e degli agenti del corpo forestale dello Stato. Visto lo stato di decomposizione della carcassa non è stato possibile trasferirla in laboratorio per eventuali accertamenti scientifici ed è stato deciso lo smaltimento.
Resta comunque da capire come è spiaggiato l’animale, forse spinto a riva alla ricerca di cibo, o forse colpito dall’elica di qualche natante.
Il mar di Liguria e di Corsica, dal 1993 dichiarati area protetta per la tutela dei cetacei con il nome di «Santuario Internazionale», presentano un'altissima concentrazione di mammiferi marini. Osservando con attenzione la superficie delle acque di questa zona è possibile incontrarne regolarmente almeno otto specie diverse.