Scoppia la grana Rocchi: «Ma il mio contratto?»

Il club di Formello si muove a luci spente nel marasma del calcio mercato. E, ancora peggio, nel suo navigare a vista si scontra con i musi lunghi degli insoddisfatti, primo fra tutti Tommaso Rocchi, certamente poco contento per come procedono le trattative in vista del suo rinnovo contrattuale. Tutto sembra arenarsi al cospetto del gestore Claudio Lotito, mentre il giocatore ha affidato alla rete uno scarno ma eloquente aggiornamento sulla trattativa per il rinnovo del contratto con la Lazio: «La prossima settimana ci sarà un nuovo incontro con la società, mi dispiace perché speravo che questa situazione si risolvesse alla fine del campionato, in modo da potermi riposare in vacanza e preparare al meglio la nuova stagione. Spero si trovi al più presto un accordo altrimenti rimarrò con il contratto attuale ma... non contento!». Sintomatica la dichiarazione dell’ex attaccante dell’Empoli, consapevole del fatto che gli estimatori non mancano. Non esiste certezza che sia una. Ancora in alto mare la questione portiere (sarà Amelia o Carrizo il prossimo estremo difensore biancoceleste?), mentre è in dubbio lo sbarco a Roma del talentino Mourad Meghni dal Bologna, che potrebbe arrivare in comproprietà. Forse l’affare potrebbe essere definito e ufficializzato già quest’oggi, ma con il grosso problema legato alla richiesta avanzata dalla dirigenza bolognese. I felsinei vorrebbero infatti includere nell’affare il terzino Riccardo Bonetto, del quale Rossi non vorrebbe però privarsi alla vigilia di una stagione che prevede anche gli impegni, speriamo, di Champions. L’unica cosa che non manca al vecchio cuore biancoceleste è la fantasia. L’ultimo sogno risponde al ventiduenne Hedwiges Maduro, centrocampista centrale dell’Ajax e dell’Olanda. E qui va detto che l’estate scorsa Marco Van Basten, commissario tecnico olandese, l’aveva pure convocato e inserito nella lista ai Mondiali in Germania.