Scoppia il pallone, Carraro si dimette

Il presidente della Figc Franco Carraro ha dato le dimissioni dopo lo scandalo delle intercettazioni telefoniche che sta mettendo in subbuglio il mondo del calcio. «Noi non abbiamo mai violato le regole, ma ora serve un vertice in grado di esercitare le sue funzioni», scrive Carraro nella lettera di dimissioni. Intanto a Moggi è stato notificato dalla Gdf un avviso di garanzia della Procura di Roma per il reato di illecita concorrenza con minacce e violenza. Si tratta dello stesso reato per cui era stato già iscritto il figlio di Moggi, Alessandro, patron della Gea.