Scorta al loft «fantasma»

C’è un’auto della polizia, in piazza Sant’Anastasia, che fa la scorta agli scatoloni. Ventiquattr’ore su ventiquattro. Qui pochi mesi fa Walter Veltroni aveva creato il mito del «loft», la sede open space del neonato Pd. Ora il Partito democratico ha traslocato, «non vediamo più i dirigenti da settimane», raccontano i poliziotti. Entriamo e ci viene spiegato che il locale rimane al Partito democratico, non è in affitto, e al momento ci lavora la redazione web del Pd. In effetti accanto alle scatole del trasloco si vede qualche ragazzo al computer. Uolter e gli altri ovviamente non ci sono più. «Che noia qua sotto», sbuffano i poliziotti, stufi di fare la guardia H 24 a un loft «fantasma».