Scortato chi esce dal Casinò

da Sanremo

Sono già stati ribattezzati gli «angeli custodi dei clienti». Sono i vigilantes del casinò di Sanremo che ora avranno un nuovo compito, quello di scortare i clienti della casa da gioco garantendo loro la sicurezza di non essere borseggiati. In pratica le guardie giurate dovranno affiancarli nel momento in cui vanno a riscuotere le vincite alla cassa e poi accompagnarli fino all'auto, al taxi oppure direttamente in albergo.
L'iniziativa è stata lanciata ieri nell'ambito di un progetto globale di immagine e di accoglienza del casinò. Il primo passo era stato quello di allontanare e i molti clochard che vivevano proprio sulla scalinata antistante l'ingresso principale della casa da gioco, che chiedevano l'elemosina ai clienti e non offrivano certo quell'immagine di classe ed eleganza che il casinò vorrebbe avere. I numerosi casi di scippi registrati negli ultimi mesi, proprio nei pressi del casinò, hanno ora comportato questa nuova decisione. Più volte le forze dell'ordine sono infatti dovute intervenire per clienti, soprattutto anziani, che venivano prima individuati all'uscita del casinò e poi borseggiati non appena giungevano in zone più isolate. «Stiamo monitorando tutta l'area intorno alla casa da gioco, che sicuramente è diventata maggiormente vivibile», ha dichiarato il presidente della Casino spa, Donato Di Ponziano.