Le scorte fermano il greggio

Una seduta in discesa per le quotazioni del greggio dopo che le scorte di greggio Usa sono scese meno delle previsioni degli analisti. Così sono scattate le prese di beneficio che hanno ricondotto il future del Wti nell’area dei 57 dollari al barile. Nel comparto dei metalli di base, i prezzi del rame a tre mesi si sono riportati a 3.400 dollari per tonnellata, continua a pesare il basso livello di scorte. Tra i coloniali, dopo il crollo di ieri, nessun sintomo di ripresa per il caffè Robusta, il contratto future è rimasto sotto quota 1.100 dollari.