Scossone al vertice della moda: nuovo diretttore per Vogue Paris

Guerra aperta in Francia per la successione<br />
di Carine Roitfeld, la storica e superinfluente<br />
direttrice che dopo dieci anni lascia la guida<br />
del magazine per dedicarsi a nuove avventure.

Guerra aperta in Francia per la successione di Carine Roitfeld, la storica e superinfluente direttrice di Vogue Paris, che dopo dieci anni lascia la guida del magazine francese per dedicarsi a nuove avventure. Tutte le strade sembrano ancora aperte per la sua successione, anche se molti sguardi si rivolgono all'attuale caporedattrice Emmannuelle Alt, o ad altre collabotrici come Katie Grant. In un'intervista rilasciata venerdì scorso al New York Times, la Roitfeld ha annunciato che nei primi mesi del 2011 lascerà la sua poltrona di editor nella redazione di Vogue Paris. «Sono dieci anni che sono capo del giornale. Penso che sia giunto il tempo di fare qualcosa di nuovo», ha confidato al quotidiano Usa, precisando di aver già informato della sua decisione Jonathan Newhouse, capo di Conde Nast International, che le augurato tutto il meglio per i progetti futuri.
Carine ha detto che alla base della decisione non c'è nessun problema o tensione, ma che anzi, proprio perché va tutto benissimo è ora di cambiare e passare a altro.
«Con Jonathan - ha spiegato - non avevo nessun problema, mi ha capita molto bene». A Vogue Paris, ha aggiunto, «ho avuto tutta la libertà per fare ciò che volevo. Penso di aver fatto un buon lavoro. Ma è proprio quando tutto va bene che penso sia tempo di fare qualcos'altro. Collaborando con fotografi come Inez van Lamsweerde & Vinoodh Matadin, Mert and Marcus, Juergen Teller, Mario Sorrenti, Carine Roitfeld ha avuto il merito di rinnovare la versione transalpina di Vogue e di ringiovanire la sua linea editoriale». Chi sostituirà dunque la regina Carine? Questa domanda è ormai sulla bocca di tutti«, sottolinea la stampa francese.