Scotti e Conti Partita la sfida del preserale tv

È partita ieri la sfida dei due nuovi programmi pre-serali di Raiuno e Canale 5, Alta Tensione e 50-50. A guidare i game show, rispettivamente Carlo Conti e Gerry Scotti, i «mediani» della tv italiana, entrambi scesi in campo alle 18.50. Alta tensione, di cui Conti è anche co-autore, è il classico quiz della miglior tradizione: tre concorrenti cercano di formare il loro montepremi più alto, fino a 975mila euro. Chi vince ha diritto al gioco finale. Il format, tutto italiano, fu stato già testato due anni fa, nel giugno dei mondiali, e andò bene. Bisognerà però vedere il risultato rispetto a una contro-programmazione forte come quella di Gerry Scotti, al timone di un gioco che da oggi sostituirà Chi vuol essere milionario. La prima parte di Alta Tensione, prodotto da Raiuno in collaborazione con M. A. D. Entertaiment, prevede tre prove: L’Intruso, I Numeri e 9 Volt. Complicità, ottima preparazione culturale, fiducia reciproca, capacità di rischiare e sangue freddo, sono invece i requisiti necessari per partecipare a 50-50. È un quiz a risposta doppia, durante il quale giocano coppie di concorrenti legati da vincoli affettivi, lavorativi o di altro genere. Il game vede impegnata una squadra, non un singolo concorrente, e dove tutto il meccanismo ruota sul concetto della divisione alla pari dei compiti durante il gioco: fifty-fifty appunto.