Scozia-Italia: 1 a 2 Eurogol firmato da Cristian Panucci

Italia in Europa: missione compita dopo un'avvincente, spettacolare partita a Glasgow sotto la pioggia. Toni al 2' del primo tempo, poi il pareggio scozzese al 20' della ripresa. Infine il trionfo azzurro: gol di testa del romanista nel primo minuto di recupero. Donadoni: "Squadra meravigliosa"

Glasgow - L'Italia di Donandoni va e gela la Scozia a Glasgow conquista il passaporto per gli Europei 2008. Panucci regala il gol-trionfo al 46' della ripresa, in zona recupero. Partita giocata con il lutto al braccio per ricordare la morte del tifoso laziale Gabriele Sandri.
Piove, il tifo scozzese è infernale ma non importa, ci pensa Luca Toni, "subito", ovvero al 2' del primo tempo a costruire la più classica "doccia scozzese". Tutto nasce da una rimessa laterale di Zambrotta, palla a Di Natale, cross teso verso Toni che arriva sicuro e scocca un destro micidiale che fulmina Gordon: palla all'incrocio dei pali. Gol. Scozzesi in bambola, tanto che un minuto dopo Camoranesi spara una "bomba" con palla che sfiora la traversa. Tentato di reagire gli scozzesi, con l'Italia che rallenta il gioco e poi riparte in avanti. E gli azzurri sfiorano il raddoppio al 13': Pirlo lancia Toni, battuta di sinistro, Gordon riesce a chiudere sul palo sinistro. Al 31' si grida al raddoppio, con Di Natale che va a segno al termine di un contropiede con batti e ribatti in area. Ma il guardalinee decreto il fuorigioco. Il replay tv sembra però dargli torto. Al 46' brivido per l'Italia: angolo e colpo di testa, di Weir, Buffon è battuto ma Pirlo salva sulla linea. Nella ripresa gli scozzesi insistono e spingono conquistando spazio al centrocampo finchè, sugli sviluppi di un punizione battuta da McFadden a limite dell'area e una palla non trattenuta da Buffon, Ferguson "gela" l'Italia e va in gol colpendo a due passi dalla porta (la rete forse è viziata dal fuorigioco...). Gli scozzesi non danno tregua agli azzurri che riescono a contenere gli attacchi sempre pi pressanti tenendo la difesa alta, ma spesso sono in affanno. Infatti i "tartan" falliscono una clamorosa occasione da gol al 36': Miller (entrato da poco) entra i area, salta la difesa, crossa sulla sinistra in velocità, arriva McCulloch da sinistra che spara a pochi passi dalla porta con Buffon fuori causa: ma sparacchia fuori mentre lo stadio grida al gol (quasi gol...). In quel momento Gattuso era fuori campo per un leggero infortunio. Due minuti dopo esce Camoranesi, entra Chiellini. E ancora fuori Gattuso e dentro De Rossi e di nuovo l'Italia sfiora la rete: punizione di Pirlo, Panucci si lancia su pallone, lo fiora e la palla lambisce il palo. Peccato davvero. Poi al 46' della ripresa arriva l'eurogol: Cristian Panucci va in rete. Punizione di Pirlo e stacco vincente. L'Italia va. Grazie alla voglia di vincere e di superare un secondo tempo che ha avuto monenti difficili, con gli scozzesi davvero pericolosi.

Donadoni: "Squadra meravigliosa" "Dire che sono stati meravigliosi è poco": così ai microfoni della Rai il ct dell'Italia, Roberto Donadoni parla della sua squadra che con la vittoria sulla Scozia ha conquistato la qualificazione a Euro 2008. "Sapevamo che dovevamo fare una partita fisica - dice - e viste le condizioni del tempo anche di più. Dire che sono stati meravigliosi è poco". Donadoni plaude alla sua squadra: "Il merito è tutto dei giocatori. Questa Italia ha carattere e loro hanno fatto tanto. I meriti sono solo loro". Il ct sottolinea poi l'atmosfera vissuta in campo e sigli spalti: "Questa è la nota più positiva - aggiunge Di fronte abbiamo avuto un esempio da parte dei giocatori e del pubblico. Una cosa da prendere in considerazione e valutare".

Qualificata anche la Francia  Grazie al successo dell'Italia in Scozia anche la Francia, prima di scendere in campo contro l'Ucraina, si è matematicamente qualificata per Euro 2008. I Bleus hanno infatti 25 punti, uno in più degli scozzesi che hanno esaurito le loro partite. Così il tifo dei transalpini per gli azzurri ha portato bene. oggi il giornale sportivo L'Equipè aveva titolato: "Forza Italia".