Scritte «goliardiche» dopo il furto di pc

Non contenti di aver saccheggiato gli uffici finanziari del Monte dei Paschi di Siena, i ladri hanno lasciato alcune scritte beffarde come ricordo del loro passaggio. Ieri mattina verso le 8.30 quando i dipendenti della banca hanno aperto gli uffici si sono accorti della visita subita nel corso della notte. Un rapido controllo consentiva di accertare come i primi tre piani fossero stati rovistati senza tuttavia portare via nulla. Dai locali del quarto piano invece erano stati sottratti un ventina di monitor ultrapiatti e relative tastiere. Non solo: i ladri avevano anche vergato con scritte alcune pareti. In una si irrideva la «distrazione» dei dipendenti: «Siete scemi, la prossima volta chiudete meglio le finestre».