Lo scrittore-soldato autore del «Male oscuro»

Nato a Mogliano Veneto (Tv) il 27 dicembre 1914, Berto si arruolò nell’esercito e combattè in Abissinia per 4 anni. Si laureò nel 1940, poi tornò a combattere nella Milizia volontaria in Africa. Dopo il disastro di El Alamein, combattè la battaglia di Mareth (che ispirò l’opera Guerra in camicia nera del 1955), e combattè nel X Battaglione Camicie Nere «M». Finì prigioniero nel ’43 negli Stati Uniti. Tornato in patria ebbe pochi successi fino alla svolta del romanzo Il cielo è rosso, edito da Longanesi nel ’47. Nel 1964, dopo una malattia che lo aveva debilitato, pubblicò Il male oscuro. Trasferitosi in Calabria collaborò a sceneggiature cinematografiche, tra le quali spicca quella di Anonimo veneziano. Morì di cancro nel 1978.