Gli scrittori di rincalzo

Hanno ottenuto 2 punti: Bassani Il giardino dei Finzi Contini ’62; Arbasino Fratelli d’Italia ’63; Gadda La cognizione del dolore ’63; Ginzburg Lessico famigliare ’63; Levi La tregua ’63; Sciascia Todo modo ’74; Calvino Se una notte d’inverno un viaggiatore ’79; Busi Seminario sulla gioventù, ’84; Celati Narratori delle pianure, ’85.
Hanno ottenuto 1 punto: Pasolini Ragazzi di vita ’55; Calvino La speculazione edilizia ’57; Bianciardi L’integrazione ’60; Moravia La noia ’60; La Capria Ferito a morte ’61; Sciascia Il giorno della civetta ’61; Mastronardi Il maestro di Vigevano ’62; Calvino Cosmicomiche ’65; Malerba Il serpente ’66; Gadda Eros e Priapo ’67; Balestrini Vogliamo tutto ’71; Calvino Le città invisibili ’72; D’Arrigo Horcynus Orca ’75; Consolo Il sorriso dell’ignoto marinaio ’76; Morselli Dissipatio H. G. ’77; Satta Il giorno del giudizio ’77; Volponi Il pianeta irritabile ’78; Manganelli Centuria ’79; Bilenchi Il gelo ’82; Morante Aracoeli ’82; Tondelli Rimini ’85; Testori In exitu ’87; Celati Parlamenti buffi ’89; Maraini La lunga vita di Marianna Ucria ’90; Tabucchi Requiem ’92; Lodoli I principianti ’94; Vassalli La chimera ’94; Franchini Quando vi ucciderete, maestro? ’96; Nove Woobinda ’96; Mari, Tu, sanguinosa infanzia ’97; Moresco Gli esordi ’98; Petrignani Vecchi ’99; Pontiggia Nati due volte 2000; Montella Dov’è Beethoven? 2003; Mazzucco Un giorno perfetto 2005; Tabucchi Racconti 2005.