Scrive e dorme, i medici: è "zzz-mail"

Primo caso al mondo di sonnambula on-line: una donna che mentre dormiva profondamente è riuscita a inviare delle email ad alcuni amici, chiedendogli di portare vino e caviale. Secondo i medici si tratta di "zzz-mail"

Londra - Dorme e scrive mail. Il sonnambulismo e la tecnologia possono fare anche scherzi di questo tipo. Sono sempre una sorpresa i comportamenti dei sonnambuli. L’ultimo caso, oggetto anche di studio medico, è quello di una donna che mentre dormiva profondamente è riuscita a inviare delle email ad alcuni amici, chiedendogli di portare vino e caviale.

Primo caso di zzz-mail I dottori l’hanno classificato come il primo caso finora segnalato di "zzz-mail", come riporta oggi la rivista "Sleep medicine". Protagonista di questo singolare episodio, riportato dal Daily Mail, è stata una donna di 44 anni, che addormentatasi circa alle 22, si è alzata due ore dopo, camminando fino al computer situato nella stanza accanto. Dopo averlo acceso e connesso a internet, è riuscita a introdurre username e password nel suo profilo, scrivere e inviare ben tre email, anche se composte modo un pò strano. In una ad esempio era scritto "vieni domani e sistema quel diavolo di buco. Cena e drink alle 16. Porta vino e caviale solamente".

Comportamento insoito e complesso Un comportamento definito dai ricercatori "insolito" e "complesso, perchè richiede una coordinazione dei movimenti finora mai osservata prima nei sonnambuli". La stessa donna è rimasta scioccata dopo aver visto le email spedite, di cui non ricordava niente. Era la prima volta per lei, non avendo mai avuto nell’infanzia episodi di sonnambulismo o incubi notturni. Un’ipotesi avanzata è che a scatenare la ’scrittura notturnà sia stata una prescrizione medica, anche se le cause del fenomeno rimangono tuttora poco chiare.