Scudetto all’ultima spiaggia

Virginia Polizzi

Questo week end il Beach Tour 2006 sbarca a Ostia, al Corallo Beach, per scegliere la coppia vincitrice dello scudetto di beach volley femminile. In campo le migliori atlete del panorama nazionale che si sfideranno domani e domenica su un tabellone a 16. Tra le giocatrici in due pezzi ci saranno anche Lucilla Perrotta e Daniela Gattelli, la coppia azzurra che alle ultime Olimpiadi di Atene ci ha fatto sognare raggiungendo il quinto posto. Tanto sport, quindi, per gli appassionati del volley sulla sabbia ma non solo. Quest’anno gli organizzatori - Rcs e Gazzetta dello Sport - hanno voluto fare qualcosa di più: un vero e proprio Beach Village per il pubblico che affolla le spiagge. Giochi, cabaret, gadget, animazione e soprattutto loro, alcuni tra i più grandi cantautori del panorama musicale italiano.
Stasera sarà la volta di Gianluca Grignani alle 21.30, con un concerto gratuito in piazza dei Canotti. Il cantautore milanese, che salirà su un palco già calpestato da Alex Britti, Edoardo Bennato, Niccolò Fabi, Cesare Cremonini e Sugarfree, proporrà le più belle canzoni del suo repertorio, tra cui Destinazione Paradiso il brano che lo ha portato al successo. «Sono veramente felice di partecipare al Beach Tour - spiega Grignani - perché questa manifestazione unisce due delle mie più grandi passioni: la musica e lo sport. Se non avessi fatto il musicista sarei sicuramente divenuto un tennista».
Per i più piccoli il divertimento, in questi giorni, sarà assicurato dagli animatori di Walt Disney, capeggiati da Topolino in persona e dai disegnatori di fumetti. E per chi lo sport non si accontenta di guardarlo o tra un gelato e l’altro, guardandosi la pancia, avrà qualche senso di colpa potrà sfogarsi nelle aree fitness della Virgin active: ginnastica a ritmo di musica e balli latino-americani.
A Ostia quindi tre giorni all’insegna di sport, musica e divertimento per coinvolgere i romani che affollano il litorale nel mondo del beach volley. Un mondo che conta già 11mila tesserati anche se giovane: i primi campi regolamentari, nel nostro Paese, infatti hanno visto la luce solo negli anni Ottanta. Oggi, le regioni italiane più attrezzate per questo sport sono Veneto, Toscana, Lazio, costiera romagnola, Sicilia e Sardegna. La carovana rosa è partita da Trapani lo scorso 16 giugno ed è passata per Taranto, Castel Volturno, Rimini, Vasto, Viareggio, Mantova e Curtatone. Duecentomila euro il montepremi per quest’anno. Il Beach Tour, che festeggia la sua tredicesima edizione, è il circuito che mette in palio i titoli tricolore sotto l’egida della Fipav (Federazione Italiana Pallavolo). La finale maschile si disputerà dal 18 al 20 agosto a Jesolo.