Scudetto, Inter e Milan senza rivali

Totti (a 5) favorito come miglior marcatore. Seguono Trezeguet (6), Ronaldo (7) e Crespo (10). Del Piero Ibrahimovic e Gilardino a 12. Suazo è a 15, Kakà a 20 e Inzaghi a 50

Dunque si riparte. Con l’Inter ancora favorita per lo scudetto. Gli esperti dei punti Snai concedono ai nerazzurri solo un live vantaggio sul Milan: 2.10 contro 2.90. Il terzo incomodo è una neopromossa, ma di sangue davvero blu, la Juve (a 7) che precede di poco la Roma (9). Le altre sembrano fuori corsa già prima di partire, dalla Fiorentina (40) alla Lazio (75) al Palermo (100). Nonostante l’arrivo di Cassano, o forse proprio per quello, la Sampdoria arranca a 250 sul gruppone a 300.
Nella divertente scommessa «Testa a testa campionato» l’Inter a 1.65 è preferita al Milan (2), mentre c’è perfetto equilibrio tra Juve e Roma (1.80); la Fiorentina (1.60) prevale sulla Lazio (2.05), così come la Samp (1.50) sul Genoa (2.25). Il vantaggio più netto tra tutte le dieci coPpie è quello del Palermo (1.40) sul Napoli (2.50). Quanto al capocannoniere, il campione uscente, Francesco Totti guida a 5 sulla folta concorrenza. Lo seguono Trezeguet (6), Ronaldo (7), Crespo (10) e il trio formato da Gilardino, Ibrahimovic e Del Piero (12). Suazo è a 15, Kakà a 20, Adriano a 25, come Quagliarella, e Inzaghi addirittura a 50. Chi vuol rischiare, s’accomodi.
Nella prima giornata il pronostico più netto è per l’Inter (1.22) che riceve l’Udinese (11); la Juve che ospita il Livorno (10) è quasi in linea (1.28). Più difficile il compito del Milan (1.60) sul campo del Genoa (5.50), per tacere della Roma (2.15) che va a Palermo (3.15). Il poker delle grandi vale poco più di quattro volte la puntata. Tutte le squadre che giocano in casa sono sotto la pari, ad eccezione della Reggina (2.35) che ospita l’Atalanta (2.85) e del Siena (2.35) che aspetta la Samp (2.90).