Scudetto, il Palermo ora fa sul serio

Domani sera i giallorossi sono a 1.20 con l’Ascoli, i nerazzurri a 1.28 con il Livorno, Corini e c. a 1.45 nel derby con il Messina, i rossoneri a 1.65 in casa del Chievo

Massimo Bertarelli

Il Palermo che non ti aspetti, esclusi quei volponi che l’hanno giocato a 7, ha causato la più grossa sorpresa della settima giornata (il Milan era dato a 1.50, un po’ basso col senno di poi). Per il resto quasi tutto nella norma, se si eccettua la mancata vittoria della Roma (a 1.40) con il Chievo: il pareggio era un ghiotto 3.80, ma anche il successo del Catania (a 3.20) contro la Lazio (a 2) sul neutro di Lecce era difficile da ipotizzare.
La clamorosa impresa di San Siro ha fatto fare al Palermo un poderoso salto in avanti, oltre che in classifica, nella corsa verso lo scudetto. Infatti i rosanero sono sempre in quarta posizione, ma da 25 sono scesi a 10, quindi con ottime possibilità, dicono gli esperti dei punti Snai, di infastidire le tre grandi. Le quali mantengono le stesse posizioni della settimana scorsa, con l’Inter ferma a 1.50, il Milan che sale da 4 a 5 e la Roma ancora a 6. Quinta l’Udinese sempre a 50. Quindi, lontanissimo, il Livorno a 150 esattamente come il gruppone, inserito in blocco a 300 sotto la voce «Altro», differenziato, chissà perché da Chievo, Sampdoria e Torino, all’identica quota.
Domani sera, senza anticipi né posticipi, si gioca l’ottava giornata, con l’Inter, il Palermo e la Roma impegnati in casa e il Milan in trasferta. Per i book sono tutte e quattro nettamente favorite, i giallorossi a 1.20 con l’Ascoli (a 14), i nerazzurri a 1.28 con il Livorno (10), i rosanero a 1.45 nel derby con il Messina (7.50) e i rossoneri a 1.65 sul campo del Chievo (5.50). Un quadruplo che vale davvero pochino: due volte e mezzo, con qualche briciola supplementare, la puntata. Sotto la pari anche il Siena (1.83) con il Catania (4.50) e l’Atalanta (1.90) con il Cagliari (4.10). Ovviamente pronostico in bilico nelle altre quattro sfide, Empoli-Udinese, Reggina-Parma, Samp-Lazio e Torino-Fiorentina.
Per finire, detto che si può scommettere su svariati incontri di campionati e coppe stranieri, sui tornei di tennis di San Pietroburgo e Lione, una curiosità sulla Formula uno. Michael Schumacher (1.60) era il favorito numero uno nella sua ultima corsa, il Gran Premio del Brasile, davanti ad Alonso (4.50), Massa (5), Raikkonen (8) e Fisichella (12).