Scudo fiscale Oggi scade, ma è possibile la riapertura

Ultime ore disponibili per lo scudo fiscale, con i ritardatari che affollano le banche per aderire in extremis all’operazione. Sono in molti, infatti, i proprietari di beni detenuti all’estero interessati alla regolarizzazione, ma ormai tagliati fuori a causa della chiusura dei termini fissata per oggi. Un dato che, secondo quanto riferiscono fonti parlamentari di maggioranza, potrebbe incidere sulla decisione di riaprire la sanatoria, ma alzando l’aliquota: il via libera potrebbe essere contenuto nel dl «milleproroghe».