Sculli e Milito spediscono il Diavolo all’inferno

Genova. Il risultato dice quasi tutto. Dice degli stenti, fisici e no, solo del Milan, zero punti in classifica, zero gol alla prima fuori casa. Il risultato documenta la grande salute, fisica e non solo, del Genoa che non ha solo gamba ma realizza una prova stilisticamente eccellente. Condita da due gol: con Sculli alla mezz’ora del primo tempo realizza il primo, con Milito su rigore firma il secondo sui titoli di coda. Il Milan si spreme per mezz’ora nella ripresa e ricava un paio di sventole di Borriello e un’occasione sprecata da Pato.