Scuola Baby gang terrorizza il Marco Polo. Polizia all’ingresso

Due volanti della polizia parcheggiate nel piazzale dell’istituto alberghiero Marco Polo. Due pattuglie a sorvegliare l’ingresso dei ragazzi per un nuovo caso di bullismo. Che però, contrariamente a quanto avevano inizialmente pensato anche i responsabili dell’istituto, non ha nulla a che vedere con i ragazzi che frequentano i corsi. Si tratta sì di una baby gang, ma è guidata da un giovanissimo albanese che ha già commesso altri soprusi in zona, ad esempio derubando un giornalaio e minacciando gli studenti. Ieri mattina ha invece portato a termine un’estorsione ai danni di un ragazzo che frequenta la scuola, facendosi consegnare il portafogli. Il capo e la sua gang si sono poi nuovamente fermati nel piazzale antistante alla scuola. Uno dei responsabili dell’istituto è sceso per avere con loro un faccia a faccia, ma i tre minorenni si sono allontanati. In zona sono rimaste le pattuglie della polizia che hanno sorvegliato l’ingresso degli studenti. Sembra che il capo della gang abbia una fidanzatina tra le ragazze che frequentano la scuola.