Scuola, dialogo ma controlli serrati

Più controlli ma anche maggior dialogo tra scuola, genitori e istituzioni. Questi gli obiettivi fissati dal Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza che ieri ha affrontato la questione della riapertura della scuola nella capitale. Il prefetto di Roma ha poi spiegato quale vuole essere l’impegno maggiore delle forze dell’ordine e di tutte le istituzioni che partecipano alla vita scolastica degli studenti romani. E accanto ad una maggior opera di prevenzione, per ridurre ad esempio lo spaccio di droga davanti gli istituti scolastici e garantire poi il diritto allo studio, evitando situazioni che possano impedire agli studenti di entrare nelle scuole, ci dovrà essere un maggior dialogo a tutti i livelli.