Scuola evacuata per fuga di gas ma era solo puzza di concime

Tanta paura e due bambini visitati al Gaslini a causa di quella che sembrava una fuga di gas nella scuola elementare «Taviani» in corso Martinetti, a Genova Sampierdarena. La scuola elementare è stata evacuata per alcune ore. Secondo quanto spiegato dai vigili del fuoco, l'evacuazione della «Taviani», in corso Martinetti, è stata decisa a scopo cautelativo. I tecnici hanno poi verificato che la fuga di gas non era interna all'edificio scolastico. Anzi, non vi è stata nemmeno la fuga di gas. Non è stata riscontrata alcuna fuga di gas nemmeno nella zona, nè il problema è stato riscontrato nei dintorni. I bambini, circa 200, sono stati fatti uscire dai propri insegnanti a scopo cautelativo a seguito di un forte odore che si era diffuso, ma che con grande probabilità, secondo i vigili del fuoco, sarebbe riconducibile alla concimazione dei vicini terreni agricoli. Sul posto era anche intervenuta un'ambulanza per una bambina che si è spaventata durante l'evacuazione.
Due bambini sono stati ricoverati all'ospedale pediatrico Gaslini per accertamenti, una avrebbe accusato i sintomi di una sindrome influenzale, mentre un secondo avrebbe detto di avere dei problemi respiratori. All'arrivo dei vigili del fuoco l'odore era già quasi totalmente svanito e sulla base di un test effettuato con i tecnici dell'Amga, la società che distribuisce il gas a Genova, è stato accertato che sul posto non erano presenti atmosfere esplosive, infiammabili o tossiche. Inoltre all'interno della scuola, riscaldata dal gasolio, non c'è una rete del gas. Trattandosi di una zona semirurale, l'ipotesi è che gli odori si siano formati a seguito della concimazione del terreno.