Scuola guida alla Fiera per chi la patente l’ha già

L’Italia vanta una triste quanto drammatica media: 617 incidenti stradali al giorno che causano la morte di 15 persone e il ferimento di altre 860.
Con questa affermazione si è aperto ieri mattina un incontro sul tema della sicurezza stradale organizzato dall’Automobile Club di Genova presso la struttura fieristica della Foce, nell’ambito del progetto «Aci Genova Safety Driving» nato in collaborazione e con il sostegno attivo delle strutture regionali e provinciali. Alla presenza di Giovanni Battista Canevello, Luigi Baglietto, rispettivamente presidente dell’Automobile Club di Genova e dirigente regionale Automobile Club Italia regione Liguria, e dell’assessore provinciale ai trasporti Rosario Amico, è stato illustrato un calendario di lezioni di guida sicura, con partenza il 17 febbraio 2007, rivolte soprattutto ai più giovani, ma non solo. Il progetto, quantomai ambizioso, dovrebbe contribuire all’educazione stradale grazie a corsi organizzati dall’Aci stessa, in collaborazione con la Fiera di Genova che metterà a disposizione piazzale Kennedy per le esercitazioni. Grazie alla presenza di piloti istruttori altamente qualificati che impartiranno sia lezioni teoriche che pratiche, con mezzi di proprietà dell’Aci, i cittadini potranno conoscere e rendersi conto in prima persona dei pericoli della strada. «Ciò che più ci sta a cuore è il tema dell’educazione in termini umani, di contatto diretto con il pubblico. Quello che oggigiorno manca alla maggior parte dei cittadini è una cultura civica», commenta l’assessore Amico mentre illustra l’impegno che la Provincia sta mettendo per collaborare a questo progetto.
È, infatti, anche il mancato rispetto delle regole basilari di sicurezza stradale che provoca la maggior parte degli incidenti dove ogni anno perdono la vita circa 3100 persone. La scuola di guida sicura per auto e moto dell’«Aci Genova Safety Driving» ha proprio l’obbiettivo di diffondere praticamente una maggiore informazione e cultura sulla sicurezza stradale, attraverso un percorso di sensibilizzazione rivolto ai cittadini di tutte le età. Ma, i progetti dell’Aci Genova non si fermano qui e prevedono anche l’avvio di corsi teorici indirizzati alle scuole elementari, pratici per i ragazzi motorizzati delle medie inferiori e superiori e di guida sicura per i neopatentati.