A scuola si va in piedibus

Scuola-bus, no grazie. Il pulmino giallo che accompagna i bambini a scuola è diventato out, meglio il piedi-bus. Sì, meglio farsi quattro passi a piedi, una salutare camminata piuttosto che farsi scarrozzare in lungo e in largo per Milano.
Risultato? «Aiuta il bambino ad evitare problemi come l’obesità» osservano dal San Raffaele, e anche offre al bambino un’opportunità di divertimento, «durante il cammino il bambino trova uno stimolo in più per socializzare».
Così, grazie a nonni e genitori volontari, i bimbi vengono prelevati davanti alle fermate di raccolta dei vecchi scuola-bus, e in fila indiana, accompagnati fino a scuola. A Milano che è una delle prime città a sperimentare il piedi-bus - la «carovana» è già attiva da qualche anno nel quartiere Rubattino -, sta per partire anche un’altra iniziativa: il bici-bus, con tanto di approvazione sanitaria del San Raffaele.