«Scuole materne, solo 60 bambini in lista d’attesa»

«Solo una sessantina» di bambini in lista d’attesa alle scuole materne, su oltre 21mila inseriti. Lo ha riferito il direttore centrale del settore Politiche sociali, Carmela Madaffari, alla commissione Servizi sociali di Palazzo Marino. «Quest’anno abbiamo fatto una distinzione fra iscrizione e accoglienza - ha precisato dopo le polemiche sul mancato accesso ai clandestini -. Le domande per le materne verranno accolte tutte, e chi non ha il permesso di soggiorno non verrà respinto: la mamma o il papà che fanno richiesta saranno indirizzati dai Servizi sociali, per avere dati precisi sui bimbi». «Se i bimbi in lista sono solo 60, allora perché tutta questa difficoltà a inserire i bambini figli di irregolari? Non mancano posti, ma solo la volontà», critica Patrizia Quartieri del Prc.