Scuole sicure, arriva il «certificato»

Al via i lavori di adeguamento statico per 100 edifici. Un piano da oltre 13 milioni di euro

Un certificato di idoneità per tutte le scuole milanesi. Una garanzia per mamme e bambini sulla «staticità» delle scuole e indispensabile premessa per un ulteriore stanziamento (quasi 14 milioni di euro) da dedicare al lavori di ristrutturazione urgenti. Parte la seconda fase del progetto di adeguamento statico degli edifici scolastici milanesi. «Concluse le indagini per verificare i carichi statici degli edifici scolastici - si legge in un comunicato di Palazzo Marino -, sono stati approvati i progetti definitivi per far partire i lavori e realizzare gli adeguamenti necessari per rilasciare il certificato di idoneità. In questo modo le scuole saranno adeguate alla normativa attuale che prevede carichi statici superiori rispetto a quelli che erano previsti in passato. L’investimento previsto è di oltre 13 milioni e 500mila euro.
«Milano – spiegano il vicesindaco Riccardo De Corato e l’assessore a Educazione e infanzia Bruno Simini - è il primo grande comune in Italia a realizzare un piano di questo tipo. Infatti questo progetto di adeguamento pur non essendo un obbligo di legge, è comunque diventato una priorità di questa amministrazione per garantire una maggiore fruibilità e funzionalità degli spazi che potranno essere così utilizzati anche per future attività extra scolastiche e potranno essere più adeguati alle diverse esigenze didattiche». I lavori, suddivisi in cinque lotti, interesseranno 100 scuole materne, elementari e medie della nostra città e partiranno alla fine dell’anno scolastico in corso per non disturbare l’attività didattica. La durata sarà in funzione dei diversi tipi di intervento che ciascun edificio richiede. Le indagini invece erano state eseguite tra agosto e dicembre del 2005.
«La creazione di ambienti sicuri e funzionali contribuisce a garantire un costante sviluppo dell’azione didattica e formativa. Per questo – conclude De Corato - per l’edilizia scolastica il Comune ha finanziato dal ’97 ad oggi 325 milioni di euro per importanti progetti di manutenzione straordinaria. Ed entro il 2006 tutte le scuole elementari e medie di Milano saranno a norma e bonificate dall’amianto».