Se gli «Amici» finiscono a teatro A UN PASSO DAL SOGNO

Al Nuovo il musical tratto dalla trasmissione della De Filippi e dal romanzo di Sfondrini e Zanforlin

Va in scena al Teatro Nuovo fino al 30 marzo l’attesissimo «A un passo dal sogno», un musical di Maurizio Costanzo e Enrico Vaime tratto dal libro di Chicco Sfondrini e Luca Zanforlin (A un passo dal sogno, Mondadori), che sono anche autori del programma «Amici». Lo spettacolo, che ha già toccato numerose città italiane, ha riscosso un grande successo di pubblico e di incassi. Protagonisti, insieme a Maura Paparo e Mauro Coruzzi, in arte Platinette, alcuni dei ragazzi del seguitissimo reality show condotto da Maria De Filippi, tra cui il vincitore della sesta edizione, Federico Angelucci, insieme a Tony Aglianò, Federica Capuano, Eleonora Crupi, Andrea Dianetti, Samantha Fantauzzi, Antonio Fiore, Danilo Grano, Luana Guidara e Agata Reale. «Sono ragazzi giovani e di talento, e nel corso di questa esperienza sono maturati molto», ha osservato il regista Marco Mattolini.
Lo spettacolo è ispirato al mondo della scuola di «Amici», e ruota intorno alle speranze e ai sogni di un gruppo di giovanissimi pieni di energia e di talento, che frequentano una scuola d’arte. Ma oltre alla passione che li anima, i ragazzi si trovano ad affrontare la quotidianità con i suoi momenti di confronto con il mondo degli adulti. Si preparano al successo, mentre vivono la loro vita di tutti i giorni, tra aspirazioni, momenti di disillusione, insidie e amori. Filo conduttore di questa favola moderna in cui si mescolano sogni e realtà non poteva che essere la musica. E sono proprio le note di celebri hit, spaziando dalla musica classica al pop, fino alle sigle televisive, in particolare degli anni ’70 e ’80, a fare da colonna sonora alle coreografie, sempre piene di energia, di Garrison Rochelle. I protagonisti dello show sono mutuati da quelli del libro, e quindi anche da quelli reali, mentre gli insegnanti sono inventati. Un sorprendente Mauro Coruzzi interpreta in abiti maschili il direttore della scuola, recita e, precisa il regista, «canta divinamente». «È stata un’idea di Maria De Filippi affidare a me la parte in versione maschile, e io ho subito accettato», commenta Coruzzi. «Amici è un talent show che racconta quello che avviene nella scuola, racconta l’energia ma anche la competitività che, non neghiamolo, c’è in ogni lavoro. E forse è proprio questa una delle ragioni del suo successo».
Ruolo inedito anche per Maura Paparo, che per l’occasione si cimenta in una esperienza del tutto nuova. «Salgo sul palco a quarant’anni per la prima volta come attrice», ha spiegato la docente e coreografa di «Amici». «Alcune parti affidate a Paolo Calissano, con il ruolo dell’insegnante di recitazione, sono state invece per il momento tagliate o, nel caso di altre scene più strutturali, assorbite da Mauro Coruzzi e da Maura Paparo», ha spiegato Marco Mattolini. «Circa una settimana fa abbiamo saputo che Paolo Calissano ha dato forfait. Non ho per ora una data di rientro», ha commentato Maurizio Costanzo.
A un passo dal sogno
Teatro Nuovo, piazza San Babila
Fino al 30 marzo
Info: tel. 02.794026
www.teatronuovo.it