Se il Comune rosso non paga il canone ma tartassa i cittadini

Con una mano prende, con l’altra non dà. La giunta comunale di Sesto Fiorentino, guidata dal sindaco del Partito democratico Gianni Gianassi, è impegnata da tempo a stanare i cittadini che evadono l’Ici. Peccato però che proprio negli uffici comunali, pochi giorni fa, si è presentato l’ufficiale giudiziario per notificare un preavviso di fermo dei veicoli di proprietà dell’amministrazione. Motivo? I solerti amministratori di centrosinistra hanno dimenticato di pagare il canore Rai, oltre che la quota associativa dell’Uncem. «Si tratta di somme irrisorie – ha fatto sapere l’assessore alle Finanze, Antonella Mannini, dopo la giunta straordinaria convocata per rimediare al pasticcio - e poi, come al cittadino può passare di mente il pagamento di una bolletta, al Comune può sfuggire qualche piccolo onere da pagare». Ci si scorda di dare, ma mai di prendere.