Se le condizioni mutano il conto si chiude gratis

Le banche avranno l’obbligo di preavviso quando modificheranno le condizioni applicate ai conti correnti. Attualmente i correntisti ricevono una lettera di comunicazione dopo 15 giorni dalla variazione. Con il nuovo decreto gli istituti bancari avranno l’obbligo di un preavviso. Dovrannno comunicare, per iscritto, la variazione: un mese prima che entri in vigore. Il correntista avrà diritto di recesso, entro due mesi dall’avviso scritto, senza alcuna penale o addebito di spese di chiusura. Al momento dell’interruzione del rapporto varranno le condizioni precedenti alle variazioni comunicate. Anche le variazioni del tasso d’interesse praticato dovranno valere sia in positivo sia in negativo.