Se un coro di «personaggi» fa da spalla al cantante

Il disco d’esordio di un cantautore sorprendente. Stasera al Palladium Gerardo Casiello presenta Contrada Casiello, opera prima ricca di calore, eleganza e ironia. Un concerto gratuito in cui l’artista campano farà sfilare i suoi personaggi e le sue storie, originali e affascinanti. I protagonisti della vita di Contrada, che lo spettatore potrà attraversare come un vero e proprio turista, dal cartello di «benvenuti» a quello di «arrivederci». E in questo viaggio l’ascoltatore sarà accompagnato da sonorità jazz e blues, condite da una spruzzata di tradizione musicale popolare e da un linguaggio colto ma allo stesso tempo semplice, capace di descrivere con grande efficacia le scene di vita quotidiana. Pallottole e macumba, Animali in rotta, Mòn desir, mon amour, sono brani che nascono da un’evidente ispirazione artistica e che contemporaneamente potrebbero diventare tormentoni radiofonici. Il concerto sarà anche una grande festa, grazie alla presenza della «Stradabanda» (una banda di 52 elementi che darà il via alle danze sul piazzale antistante il Palladium) e di numerosi ospiti. Sul palco con Casiello si alterneranno infatti grandi artisti della scena musicale italiana e internazionale, dalla pianista jazz Rita Marcotulli al celebre percussionista americano Karl Potter, già collaboratore di mostri sacri quali Herbie Hancock, Charles Mingus, Dizzy Gillespie e Gato Barbieri.
Gli scenari delle canzoni di Gerardo Casiello sono quelli immaginifici della sua fantasia, ma anche quelli reali della sua terra d’origine, il Sannio; una terra che ci viene restituita attraverso un viaggio musicale che parte dalla tradizione per arrivare a un nuovo sound originale, con tutta la forza e l’umanità di un’originaria cultura contadina, con un orizzonte aperto a una molteplicità di apporti musicali e culturali. Il tutto arricchito dalla presenza scenica del protagonista, gentiluomo d’altri tempi nel suo look con gessato, cappello, baffoni e scarpe da gangster.
Casiello, che è polistrumentista oltre che cantante, suonerà pianoforte e chitarra, accompagnato dal chitarrista Antonio Ragosta, dal fisarmonicista Emiliano Pallotti, dal contrabbassista Stefano Napoli e dal batterista Pasquale Angelini. Il Palladium è in piazza Bartolomeo Romano 8 (Garbatella). Lo spettacolo avrà inizio alle 21.