Se la depressione del protagonista colpisce il pubblico

L’ORIZZONTE DEGLI EVENTI. Ma si può scegliere un titolo così brutto?. Forse sì, visto che dà subito l’idea del film: ambizioso e noiosissimo. Il giovane fisico Valerio Mastrandrea, che lavora nella pancia del Gran Sasso, cade in depressione professionale. Tenta il suicidio ma è salvato da un pastore macedone, schiavo di un racket ostrogoto. Il finale non va raccontato, anche se chi è incautamente entrato in sala non lo saprà mai, essendo già scappato da un pezzo.