Se indaghi sulla sinistra finisci nel mirino: parola di cronista no Cav

Raccontare le malefatte della sinistra è un’impresa difficile. Minacce, denunce e rettifiche che contestano (ma non spiegano nulla) sono all’ordine del giorno. Capita da sempre al «Giornale», da ieri lo conferma, a sorpresa, il foglio no Cav per eccellenza, il «Fatto». Il quotidiano di Padellaro e Travaglio ha pubblicato ieri (foto sotto) un articolo di Ferruccio Sansa (cronista che ha lavorato per le più importanti testate di sinistra, da «Repubblica» a «Radio Popolare» fino a «Micromega», foto a sinistra) che riproponiamo di seguito. Ecco il campionario degli insulti e dei danni subiti da Sansa per aver osato fare solo il suo lavoro di giornalista, e raccontare il lato oscuro della sinistra: affari, cricche e appalti.