Se l’engagement diventa un indicatore difficile...

Sentite cosa racconta Eleonora: «Sono andata al parco con mio figlio e a un certo punto ho cominciato a parlare con una bambina di 3 anni e mezzo. “Che bella - le ho detto - vai già all’asilo?”. “No - ha risposto lei con una smorfia -. Vado alla scuola materna”. A quel punto suo papà si è scusato: “Sa, lo fa anche con noi...”». Ecco, se poi vogliamo aggiungere che Cristina quando faceva la commessa doveva dire che era un’«operatrice della bellezza», capirete che noi di una certa età abbiamo dei problemi. Detto in verità che alla bambina di cui sopra bisognerebbe rispondere che in realtà lei ora va alla «scuola dell’infanzia», il problema non è più solo che il netturbino è diventato «operatore ecologico» o che il bar sotto casa di dieci metri quadrati ha il «direttore di sala»: qui ormai siamo oltre. E capirete che non è facile sopravvivere a una certa modernità, soprattutto quando scopri che perfino le segretarie adesso sono «assistenti alla direzione» e hanno un loro sito internet dedicato. Anzi: un social. Non ci credete? Ecco la mail arrivata in redazione: «Vorrei invitarti al dibattito CPMvsLIKE. L’INFLUENZA DELLE DONNE NEL SOCIAL ENGAGEMENT che stiamo preparando nell’ambito della Settimana Della Comunicazione. La nostra società presenta l’esperienza di Secretary.it, la più ampia community di Assistenti di Direzione, influenzatrici nel loro network sociale e decision maker per la selezione di prodotti e servizi, uno spaccato significativo dei processi di conversazione delle donne on-line. Per conoscere la community, per comprendere il valore della social influence, per pensare in termini di non-impression, per considerare l’engagement come indicatore del successo delle campagne di social marketing». È una vita difficile, insomma, soprattutto se anche Laura, passando in redazione, legge quanto sopra e dice con la massima serietà e guardandoti negli occhi: «In effetti io sono molto like». Fidatevi: in casi come questo, per evitare di fraintendere, è meglio pensare in termini di non-impression...