SE L’UDC TORNA A CASA

In questi giorni, mi capita spessissimo di partecipare a dibattiti, incontri, chiaccherate e manifestazioni di vario tipo e su vari argomenti. È uno dei (moltissimi) aspetti che mi affascina del mio mestiere. Anche e soprattutto perché, persino quando il tema del dibattito è noioso o i relatori sono logorroici, mi regala l’occasione di guardarvi negli occhi, di incontrarvi, di sentire il vostro punto di vista direttamente. Ed è qualcosa che non ha prezzo, il vero valore aggiunto di un lavoro dove spesso si preferisce marcire dietro una scrivania impolverata. (...)