Se il lupo cattivo fa il giornalista

CAPPUCCETTO ROSSO
E GLI INSOLITI SOSPETTI
Chissà che trauma per le nonne, per tacere dei nipotini. La celebre fiaba con la loro più amata collega è rivoltata come un guanto da un dissacrante cartone animato americano. Si immagina che la candida Cappuccetto Rosso sia una truffatrice, la vecchietta un’ardita del rischio e il lupo un giornalista a caccia di scoop. Al poliziotto ranocchio e alla sua squadra il compito di trovare la verità. Innegabile l’originalità, discutibile il gusto.