Se un Merlo fa primavera

(...) Insomma, siamo al passaggio decisivo.
Certo, è significativo che in città si siano scatenate ondate di entusiasmo per il «conferimento del mandato esplorativo» da parte del ministro Matteoli al prefetto, «ai fini di verificare se ci siano i presupposti», per «una breve proroga dei termini di scadenza» della gara per il rinnovo della gestione del lavoro in porto.
Fra mandati esplorativi, condizionali, varie ed eventuali, un governo Rumor non avrebbe saputo fare meglio. Ora, però, dai bizantinismi occorre passare ai fatti. E, se i fatti ci saranno, per il Porto sarà una nuova primavera.
Tipico caso in cui un Merlo fa primavera.